Attività
Emergenza Sanitaria 118

In convenzione con l’ASL Bari, e coordinato dalla Centrale Operativa 118 di Bari, l’AVPA svolge dal 2002 il servizio emergenza sanitaria 118, 24 ore su 24 con postazione nel comune di Castellana Grotte, di Mola di Bari e Gioia del Colle. Nell’estate del 2008, la Pubblica Assistenza AVPA è stata impegnata nel “Servizio di Primo intervento a mare” nella zona costiera di Monopoli. Il servizio consiste nello stazionare presso il punto prestabilito con un natante e tre operatori specializzati. Personale volontario coadiuvato dal personale dipendente si alterna per essere sempre disponibile alle richieste d’aiuto della popolazione. I soccorritori sono adeguatamente preparati ad ogni tipo di intervento grazie a corsi di specializzazione, come il BLS-D, il PTC e il corso da soccorritore tenuti da personale medico.

Trasporto sanitario con ambulanza

L’AVPA garantisce il trasporto di infermi, con ambulanze dotate di tutte le apparecchiature mediche necessarie, sia presso le strutture ospedaliere e sanitarie pubbliche e private in tutta Italia sia all’estero. L’equipaggio è composto da un’autista-soccorritore e da un soccorritore e, su richiesta e a cura del paziente, medico e/o infermiere di fiducia potrebbe accompagnarlo durante il trasporto.

Trasporto dializzati e disabili

Grazie ai mezzi speciali di cui la Pubblica Assistenza AVPA dispone, si garantisce il trasporto di emodializzati che quotidianamente devono recarsi presso le strutture ospedaliere, e di disabili verso le strutture ospedaliere e sanitarie pubbliche e private. Il servizio viene svolto con professionalità e competenza dal personale volontario.

Assistenza manifestazioni

Un importante servizio che l’AVPA offre nel comune di Castellana e in quelli limitrofi è l’assistenza a manifestazioni sportive, culturali, religiose, a concerti e meeting; mettendo a disposizione uno o più mezzi di soccorso ed equipaggi qualificati, garantendo un immediato intervento in caso di necessità.

Protezione Civile

La Pubblica Assistenza AVPA, iscritta nel registro del dipartimento della Protezione Civile, dispone di un gruppo di pronto intervento sempre in prima linea su tutto il territorio nazionale, come dimostra la sua partecipazione ai terremoti in Molise nel 2002, in Abruzzo nel 2009 e in Emilia Romagna nel 2012. Nei mesi estivi partecipa alla campagna di antincendio boschivo organizzato dal 15 giugno al 15 settembre dalla Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Puglia; dal 2011 l’AVPA organizza campi scuola per i ragazzi di età compresa dagli 11 ai 18, finanziato dal Dipartimento di P.C. Nazionale, formando il Gruppo giovanile di Protezione Civile rivolto ai ragazzi dai 16 anni in su, e possiedano tanta voglia di fare.

Unità cinofile

Specializzati nell’attività di ricerca dispersi in superficie, sotto macerie e salvataggio in mare sono i 5 cani e 4 conduttori del Gruppo Unità Cinofile dell’AVPA, di recente costituzione, intervengono in caso di catastrofi come terremoti e crolli o esplosione di edifici, e in caso di persone scomparse o travolte da macerie. Il gruppo AVPA Unità Cinofile è finalizzato all’addestramento di cani nella ricerca di persone scomparse, alle attività di Protezione Civile nonchè corsi di obbedienza. La scuola di addestramento cani, con Istruttori qualificati, svolge corsi di educazione di base a ciclo continuo, è quindi possibile iscrivere i cani in ogni momento dell’anno. Ai corsi possono partecipare cuccioli ed adulti di tutte le razze, purchè in regola con le vaccinazioni e assicurazione.

Le Attività addestrative sono logicamente immerse nella simpatica ed attiva " vita " del gruppo; lo scopo di tali corsi è quello di insegnare al cane alcune norme di comportamento e di socializzazione affinchè il suo amico conduttore non abbia problemi quando è in giro con il suo "amico a quattro zampe”. Ogni settore ha il suo responsabile, il cui compito è quello di portare avanti la sua specialità in modo serio e professionale. I vari corsi sono costituiti da lezioni teoriche e pratiche settimanali alle quali il conduttore dovrà partecipare in quanto è demandato a lui l'addestramento del proprio cane. L’unità cinofile “Ricerca persone sepolte sotto macerie e persone disperse in superficie”, il fine comune alle due attività é quello di creare una perfetta simbiosi tra cane e conduttore, senza alcuna coercizione, in modo da esaltare caratteristiche del cane e del conduttore, col solo scopo di raggiungere un buon livello di professionalità. Sempre più frequente è il numero di richieste per interventi di questo tipo.

E' necessario intervenire il più presto possibile con cani da ricerca su terreno aperto, in grado di condurre, se è necessario anche di notte, la colonna dei soccorritori fino al disperso. Gli interventi che riguardano le persone sepolte sotto le macerie a seguito di catastrofi naturali (terremoti, esplosioni, frane, crolli, smottamenti) sono effettuati seguendo un perfetto lavoro di équipe tra uomo e cane, affidando al fiuto del cane addestrato, che supera i più sofisticati strumenti tecnologici, la salvezza delle vite umane. È la specializzazione che richiede una perfetta gestione pratica di coordinamento per garantire la rapidità di intervento, la vita dei sepolti può essere veramente legata a un filo che può spezzarsi, anche per un solo minuto di ritardo. Inoltre disponiamo di Unità Operative di Logistica, che si occupano del supporto alle unità cinofile.

Telesoccorso

Con lo scopo di offrire agli anziani, o persone sole, un continuo monitoraggio e garantire una sicurezza in più stando comodamente nella propria casa, è il progetto “Solidarietà in linea” realizzato con una centrale operativa, funzionante h24 tutti i giorni, con cui i volontari ricevono e filtrano le chiamate degli utenti e inviando in base alla richiesta di intervento (sociale o anche sanitaria) volontari in aiuto dell’utente. Detto anche Telecompagnia, il progetto ha la stessa funzione del telesoccorso, con la possibilità di dotare l’abitazione dell’utente di una telecamera per monitorare la situazione in caso di allarme.